CACCIA VAGANTE NELLA RISERVA “LA MONTEFELTRO” DI RIVERGARO

Il paradiso del tuo ausiliare sui colli Piacentini

La Montefeltro, la riserva di caccia vagante, paradiso del tuo cane, nei colli Piacentini.

Il territorio di questa riserva di caccia, una volta nota col nome di “La Stoppa”, è famoso per essere vocato alla vagante e per essere di particolare bellezza. Raggiungibili da Milano, Brescia, Bologna in un’ora, le colline piacentine sono un’ottima soluzione per qualsiasi cacciatore che voglia dare sfogo alla nostra passione: la caccia vagante con il cane da ferma.

Fitti boschi di rovere fanno da cornice alle distese di erba medica, siepi di rovi delimitano vastissimi campi di frumento e pascoli, con laghetti e piccoli corsi d’acqua che attirano la selvaggina anche nella stagione calda.

Un panorama che è il sogno di ogni cacciatore cinofilo appassionato di caccia con cane da ferma, per la bellezza della natura e l’ampiezza di campo visivo, che consente di seguire l’azione dei tuoi cani da caccia anche a grande distanza.

Starne, fagiani e pernici rosse vengono immessi a tarda primavera. Tutto in funzione di un prelievo che abbraccia l’intera stagione: selvaggina vera, abituata a difendersi, in grado di impegnare anche i cani più esperti. Ideale per la vagante classica col cane da ferma.

riserva di caccia Rivergaro Montefeltro

Al centro della riserva per la caccia vagante “la Montefeltro”, 300 ettari di zona C sono a disposizione esclusiva dei cinofili dal 1° di marzo di ogni anno.

Una zona C perfetta per l’addestramento con abbattimento, dalla quaglia al fagiano, nel periodo di chiusura della caccia.

Un’area e un habitat che non fanno rimpiangere in nulla la stagione venatoria, soprattutto per la qualità della selvaggina liberata.

Rivergaro è una tenuta dall’habitat splendido nel cuore delle colline piacentine. Un’azienda faunistica modello, con una casa di caccia magnifica e completamente rinnovata. Il tutto pensato  per una esperienza esclusiva di alto livello.

La riserva di caccia ideale

La Riserva di Caccia “La Montefeltro” a Rivergaro è un luogo che incarna la quintessenza della caccia sostenibile e della conservazione della fauna selvatica. Situata in un paesaggio mozzafiato della provincia di Piacenza, questa riserva offre un ambiente ricco e diversificato, essenziale per la vita selvatica e la biodiversità.

La sua bellezza è caratterizzata da una varietà di habitat: foreste lussureggianti, prati ondulati, zone umide e ampie distese aperte. Questa diversità di ambienti sostiene una vasta gamma di specie animali e vegetali, creando un ecosistema equilibrato e vibrante.

La gestione attenta e oculata della fauna selvatica è una priorità a La Montefeltro. Qui, si applicano piani di caccia che rispettano i cicli naturali degli animali, mantenendo un delicato equilibrio tra prede e predatori per preservare la salute dell’ecosistema.

La conservazione delle specie è un impegno fondamentale. Programmi di reintroduzione di specie in pericolo e la protezione degli habitat critici fanno parte degli sforzi per mantenere la ricchezza della fauna selvatica.

Riserva di caccia La Stoppa Rivergaro

Le strutture della riserva sono progettate per offrire un’esperienza completa e sicura per gli amanti della natura e della caccia sostenibile. Capanni di osservazione, sentieri ben tenuti e infrastrutture di supporto sono disponibili per garantire una visita confortevole e sicura.

La Riserva di Caccia ” La Montefeltro” coinvolge attivamente la comunità locale. Questo coinvolgimento non solo promuove una maggiore consapevolezza e comprensione della conservazione della fauna selvatica, ma crea anche un legame profondo tra la comunità e la bellezza naturale della riserva.

In sintesi, la Riserva di Caccia “La Montefeltro” a Rivergaro è un esempio eccellente di come la caccia sostenibile possa convivere in armonia con la conservazione dell’ambiente. Questo luogo incantevole rappresenta un equilibrio perfetto tra la passione per la caccia e il rispetto per la natura, rispettando rigorosamente le leggi e le normative per garantire la protezione della fauna selvatica e degli ecosistemi circostanti.

I “Drive” all’inglese

Le battute di caccia al fagiano all’inglese nella Riserva “La Montefeltro“, situata sui colli piacentini, rappresentano un’esperienza tradizionale e organizzata con cura.

Solitamente, l’organizzazione di una battuta di caccia al fagiano inizia con una pianificazione accurata da parte dei gestori della riserva. Prima dell’evento, vengono stabiliti i dettagli logistici, inclusi i partecipanti, le aree designate per la caccia e le regole di sicurezza da seguire.

I cacciatori vengono accolti presso la riserva e informati sulle norme di comportamento e sicurezza da rispettare durante la battuta. In genere, vengono divisi in squadre e assegnati a diverse postazioni strategiche all’interno della riserva, dove poter attendere il passaggio dei fagiani.

Durante la caccia, i fagiani vengono fatti volare attraverso una pratica chiamata “alzata”. I responsabili della riserva, con l’ausilio dei cani da caccia, guidano i fagiani verso le zone di volo predefinite, offrendo ai cacciatori l’opportunità di sparare.

Le postazioni dei cacciatori sono disposte in modo sicuro e strategico, permettendo una visuale chiara e garantendo la sicurezza di tutti i partecipanti. È essenziale rispettare le regole di sicurezza, come mirare solo ai fagiani in volo, evitando di sparare a terra o in direzione di altre persone.

Una volta terminata la battuta, i fagiani abbattuti vengono raccolti e contati. In alcuni casi, viene effettuata una selezione accurata delle prede, secondo i regolamenti locali e le pratiche di gestione della fauna selvatica.

È importante sottolineare che la caccia nella Riserva di Montefeltro a Rivergaro avviene nel rispetto delle normative vigenti e delle pratiche sostenibili. La gestione della riserva mira a mantenere un equilibrio tra la conservazione della fauna selvatica e la pratica della caccia, assicurando la sostenibilità degli ecosistemi locali.

Le battute di caccia al fagiano all’inglese nella Riserva di Montefeltro a Rivergaro offrono agli appassionati di caccia un’esperienza emozionante immersa nella bellezza naturale dei colli piacentini, rispettando al contempo la fauna selvatica e l’ambiente circostante.

drive ai fagiani e pernici rosse all'inglese
caccia rivergaro

Le distanze della riserva di caccia dalle principali città:

Rivergaro e dintorni

Rivergaro è un comune italiano situato in provincia di Piacenza, nella regione dell’Emilia-Romagna, nel nord Italia. È un pittoresco comune che si trova lungo le rive del fiume Trebbia, noto per la sua bellezza naturale e la sua atmosfera tranquilla.

La zona attorno a Rivergaro è caratterizzata da paesaggi collinari, vigneti, uliveti e boschi, offrendo molte opportunità per escursioni, attività all’aria aperta e turismo enogastronomico. Il fiume Trebbia è particolarmente popolare per le sue acque cristalline e offre luoghi ideali per il nuoto, il rafting e pic-nic lungo le sue rive.

Il centro storico di Rivergaro conserva ancora l’architettura tradizionale con le sue stradine acciottolate, le piazze pittoresche e alcuni edifici storici di interesse artistico e culturale.

Dal punto di vista culturale, il comune ospita eventi locali e manifestazioni che celebrano le tradizioni del luogo, come sagre enogastronomiche dedicate ai prodotti tipici della zona.

Inoltre, Rivergaro è strategicamente posizionato vicino a altre località di interesse turistico come Bobbio, famosa per il suo centro storico e il famoso ponte Gobbo, e Castell’Arquato, caratterizzato da un bellissimo borgo medievale.

Complessivamente, Rivergaro è un luogo che attrae sia i turisti in cerca di tranquillità e bellezze naturali che gli amanti della storia, della cultura e della buona cucina tipica dell’Emilia-Romagna.

Ritorna, finalmente, in Italia la grande caccia vagante, con il marchio di qualità Beretta-Montefeltro.

Si caccia con la sensazione di non avere limiti di spazi e di tempo. Immersi nella natura solo con l’occhio attento a seguire il cane e l’orecchio teso al richiamo delle starne da un versante all’altro.

casa di caccia Rivergaro Montefeltro

Video Gallery

Scarica il programma completo

"*" indica i campi obbligatori

Caccia d’interesse
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e do il mio consenso:

Dicono Di Noi

Rimarranno sicuramente ricordi indelebili nella memoria delle campagne scozzesi popolate da animali al pascolo e da tanti tanti Colombacci. Il primo giorno di caccia è stato molto emozionante. Il ricordo del primo Colombaccio venuto sul “gioco” è ancora vivo nella mia mente. L’ultimo giorno è inevitabilmente iniziato con il pensiero che purtroppo la bellissima avventura fosse ormai giunta al termine. Ma come spesso accade….le cose migliori arrivano alla fine…Ero circondato da un panorama meraviglioso, immerso in una distesa di colza appena tagliata con all’orizzonte solo il Mare del Nord! Da metà giornata sino al momento del rientro è stato tutto un susseguirsi di Colombacci che “curavano al gioco”. Un sogno che si realizzava! Tutto questo è stato possibile grazie alla vostra accurata organizzazione esempio di professionalità e dedizione a questa passione.

MASSIMO & MONICA

Il viaggio nell’isola di Bute è andato molto bene. Beccacce in numero più che sufficiente. Logistica, servizi, vitto e alloggio direi perfetti.Anche il meteo ci ha aiutato… infatti non ha mai piovuto nei 4 giorni. Grazie a Montefeltro che ha reso possibile questa esperienza venatoria!

GIANCARLO

Il mio primo Safari!! Un sogno che, grazie all’amico Luca, a Elena e a tutto lo staff della Montefeltro, è diventato realtà. Esperienza stupenda alle antilopi in Namibia che con paesaggi mozzafiato, con la bellezza e l’eleganza degli animali, con l’ottimo servizio al campo e con la gentilezza e la simpatia delle persone lì conosciute porterò per sempre nel cuore come uno dei ricordi venatori più belli!

STEFANO

Gent.ma Sig.ra Mara,

Colgo l’occasione per esprimerle il mio apprezzamento per l’eccellente organizzazione della recente caccia ai colombacci compreso il fortunoso  abbinamento con persone rivelatesi ottimi compagni di caccia e con i quali ho potuto instaurare una sincera amicizia. Non da meno è stata la già nota professionalità di Ian che si è adoperato in tutti i modi per renderci le giornate di caccia più fruttuose possibili anche se il passaggio dei colombacci era giunto quasi al termine. L’unica nota non proprio positiva è stata l’ospitalità del hotel che ha tentato una sistemazione  al nostro arrivo in camera comune ma grazie all’intervento di Ian è  riuscito ha solvere il problema. Attendendo di conoscere l’esito del prossimo viaggio la ringrazio ancora ed invio i miei migliori saluti.

AMEDEO

Cara Marina, io ed i miei amici ciprioti siamo tornati dalla Scozia. Tutto MOLTO BENE. Le aspettative erano di ottimo livello, ma direi che siamo andati ben oltre. Tutti siamo rimasti molto contenti, sia per l’organizzazione, sia per la location (bellissima, con una cucina eccellente), sia per la caccia. Animali bellissimi, un prelievo razionale e quattro giorni di caccia circondati da una Natura splendida. Molto gradita è stata l’assistenza di Mr. Greame. In buona sostanza, un’ottima esperienza venatoria di alto livello. Grazie anche a nome dei miei amici. Mi sembrava doveroso informarvi. Un caro saluto, Simone

SIMONE

Buonasera Mara,

“L’esperienza sulle Grouse di Glen Clova, con i nostri cani, è stata forse quella più appagante delle varie esperienze venatorie in giro per il Mondo, tra le quali posso annoverare la Lapponia, l’Uruguay, la Bulgaria ed altre ancora .Questo perché ha unito la difficoltà di una caccia su selvatici rustici, diffidenti, temprati alle insidie, anche più dei loro cugini lapponi, al relax ed alla classe offerto da una location davvero di prim’ordine.

Gli scozzesi sanno come gestire la fauna ed i territori, qui gli animali ci sono eccome, ma non li faranno mai sterminare da un prelievo sconsiderato. Per fortuna, perché qui ci tornerò di sicuro.”

ANGELO

Gentilissima Mara,

come anticipato telefonicamente esprimo la mia soddisfazione per l’intera organizzazione del viaggio, a partire da sua efficiente assistenza e grande cortesia sia a monte che durante i giorni in Crimea. In loco ho trovato altrettanta professionalità e calore umano.

“Definirei splendide le mie esperienze venatorie con Montefeltro. Tutto lo staff, dalla fase preparatoria di back office al personale di assistenza sul luogo di caccia, manifesta competenza e umanità.”

Colgo l’occasione per porgere a tutti cordiali saluti.

MARIO

“Anche quest’anno sono rimasto molto soddisfatto della caccia e dell’organizzazione Montefeltro. Dopo 54 anni di licenza ed esperienza di caccia in giro per il mondo, la Romania resta uno dei miei posti preferiti per le mie giornate di caccia”

ENRICO

Si è appena conclusa un’altra fantastica esperienza venatoria organizzata dagli amici della Montefeltro.

Questa volta in Bulgaria, nella splendida cornice dei Monti Rodopi, alla ricerca del “Re del bosco”.

Stupenda casa di caccia situata sulla riva di un lago, ottima cucina tradizionale, super accoglienza ed assistenza. Magnifico trofeo di Gallo Cedrone prelevato, già la prima mattina, dopo un lungo ed emozionante avvicinamento. Che dire…grazie Montefeltro!

STEFANO

Montefeltro è, senza ombra di dubbio, il più professionale tour operator a disposizione per gli appassionati di caccia. Competenza e disponibilità ne fanno certamente un assoluto consigliabile riferimento per coloro i quali intendono intraprendere un’avventura venatoria oltre confine, senza alcuna sorpresa. La mia personale esperienza in Scozia per la caccia alle femmine del cervo è stata certamente entusiasmante.

LEONARDO

Il Team Montefeltro

Luca Bogarelli, ama la caccia e la natura, vivendole entrambe in maniera totalizzante. Unendo a ciò la passione per il viaggio, è andato negli anni alla scoperta di luoghi, persone e fauna particolare in giro per il mondo.

“Viaggiatore con fucile” così si definisce Luca che ha accumulato esperienze di caccia in quasi tutto il continente africano ma anche in Asia, in America e in Europa in tutti i paesi venatoriamente interessanti.

LUCA BOGARELLI, Team caccia a palla
Davide gestisce la riserva sia per la caccia a piuma che per la caccia a palla. Ha studiato in Inghilterra dove ha conseguito un diploma in “Countryside Management” specializzandosi nelle varie tipologie di caccia e nella gestione del territorio. Inoltre, ha esperienza come addestratore di cani da ferma e ha partecipato a molte gare a livello europeo.
DAVIDE BARGAZZI, Responsabile riserva “Rivergaro”
Appassionato cacciatore (e ciclista) da sempre si dedica alle sue passioni. Un’ottima guida per i tuoi viaggi di caccia in tutto il mondo.
Seguirà tutti i programmi riservati agli amanti della piuma e li accompagnerà durante la stagione di caccia.
ENRICO ZAINA, Team caccia alla piuma
Nato con la pura passione per la caccia, da anni si dedica all’organizzazione di viaggi venatori. Conosce la Macedonia come le sue tasche.
Esperto cinofilo, seguirà i programmi di caccia alla piuma e accompagnerà i clienti durante la stagione.
ANGELO VEGLIANTI, Team caccia alla piuma
Presenza storica di Montefeltro. Dove c’è bisogno, Luigi arriva. Ha decennale esperienza nell’accompagnamento per la caccia alle allodole, quaglie, starne e beccacce. Organizza per Montefeltro, quando necessario, il traporto dei cani dei clienti con furgone attrezzato e conforme alle normative europee.
LUIGI GOFFI, Team caccia alla piuma

Contattaci

Il nostro staff è a tua disposizione per darti tutte le informazioni che cerchi o per personalizzare la tua vacanza di caccia come meglio desideri. La tua soddisfazione è il nostro unico obbiettivo.

Compila il form per ricevere maggiori informazioni dal nostro staff

"*" indica i campi obbligatori

Caccia d'interesse
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e do il mio consenso: